/* -->

mercoledì 28 marzo 2018

MY READING WEEK ✪2 [2018]



Finalmente il clima nella nostra penisola si sta scaldando di giorno in giorno e con lui il mio umore! Sì perchè io, ormai da anni, mi sono scoperta essere metereopatica, cioè che con pioggia, nebbia, freddo e brutto tempo in generale divento parecchio incazzosa, giù di morale e senza nessuna voglia di fare. 
Anni fa sembrava una cosa tanto per ridere, cioè una di quelle cose alla Blue Monday, per cui ti inventi di stare male per giustificare il tuo modo d'essere. Invece nel tempo mi sono accorta che è una vera e propria patologia difficile da tenere sotto controllo e in alcuni casi può addirittura diventare una sindrome!!!
Vabbè adesso non voglio allarmare nessuno, non è che sono una psicopatica che va in giro con l'accetta nei giorni invernali😬 Però se nelle giornate di sole posso leggere e scrivere in quantità esagerate, in quelle brutte tendo a ridurre il tutto!
Tutto sto spiegone per parlare delle mie nuove letture! Quelle di due settimane fa le ho quasi finite tutte ma ne ho qualcun'altra interessante!


⭐ Lettura n.1

IL RACCONTO DELL'ANCELLA di Margaret Atwood seppur pubblicato in tempi abbastanza "recenti" (1985) è destinato a diventare presto un classico. Il genere è quello distopico, sulla stessa linea d'onda di 1984 di Orwell e Fahrenheit 451. Ad essere al centro della bufera post apocalittica in questo caso sono però le donne, che divengono puri oggetti di riproduzione e sottomesse interamente agli uomini. Ho cercato questo libro volontariamente perchè era da un po' di mesi che questo titolo mi rimbalzava all'occhio in varie situazioni. Inoltre, l'autrice è una femminista che si batte da sempre per i diritti delle donne e seppur non aderisco al pensiero femminista, mi interessa comunque conoscere le idee a riguardo. Sono sempre spunto di riflessione!

Pagine lette: 129/313



 Lettura n.2

JUM FATTO DI BUIO è il sequel di Olga di carta e mi è stato inviato dalla casa editrice per recensirlo, essendo uscito da poco nelle librerie. Nell'ultimo anno ho tralasciato tantissimo la letteratura per ragazzi, nonostante fino a poco tempo mi piacesse molto, però ora come ora non mi incuriosisce più di tanto. Sarà forse un periodo, non so! Ho però cominciato lo stesso a leggere questo bel libro perchè averlo in mano fa comunque un certo effetto. Intanto ha dei disegni veramente belli e poi, nonostante non abbia ancora letto Olga di carta, ne ho sentito talmente tanto parlare da volerla conoscere! 😀
Sono solo all'inzio ma per ora posso già dire che la penna dell'autrice mi piace molto.

Pagine lette: 42/215



⭐ Lettura n.3

LA NEMICA l'avevo già inserito in rubrica due settimane fa. All'inizio l'avevo un po' tralasciato, ma negli ultimi 4 giorni ci sto dando dentro con la lettura perchè mi sta piacendo tanto. Racconta la storia di Jeanne de La Motte, una donna che cercò di truffare la regina Maria Antonietta e che, involontariamente, portò alla morte di quest'ultima durante la Rivoluzione francese. Il contesto storico raccontato è davvero bello, intrigante e veritiero. I personaggi sono quelli con la P maiuscola, che fanno pensare a loro anche mentre non si sta leggendo. L'unica pecca è che un po' lungo secondo me. Tante personalità storiche, tanti ambienti di corte e politici, mi stanno un po' "rincoglionendo", nonostante la storia sia allenttante. A più di metà dalla fine non so assolutamente come potrà finire questa vicenda e la cosa accende il desiderio di leggere ovviamente. Ma i caratteri sono proprio piccoli e di pagine davanti a me ce ne sono davvero tante. Spero di poter postare la recensione a breve! Intanto ve lo consiglio 😉

Pagine lette: 219/362

***

Di nuovo tre letture in corso che stanno incontrando, ciascuna a suo modo, il mio gusto. Sto inoltre notando che sono letture tutte al femminile e di autrici donne. Alla faccia del non-femminismo! Spero che anche voi stiate leggendo libri bellissimi. Ma non dimentichiamo che anche quelli che ci fanno storcere un po' il naso possono insegnarci qualcosa!!
A presto...



6 commenti:

  1. Concordo pienamente sull'ultima frase che hai scritto: anche i libri che sembrano offrirci meno in realtà possono rivelarsi strategici insegnanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, ma tu l'hai scritta meglio però ;) Grazie per essere passata

      Elimina
  2. Interessantissimo "La nemica"...Lady Oscar docet XD
    Il racconto dell'ancella mi è piaciuto davvero tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma solo io non mi ricordo di quel particolare episodio di Lady Oscar? Eppure ho visto il cartone un sacco di volte!!
      Non vedo l'ora di finire il libro della Atwood!;)

      Elimina
  3. Ciao Nik, quello che mi frena degli storici sono proprio le parti più lente e descrittive, anche se il romanzo che stai leggendo mi incurioisce proprio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Ariel, le descrizioni eccessive sono un po' noiose. Se ci metti anche che ci sono un sacco di nomi che inevitabilmente dimentichi la pagina dopo... Però il libro è davvero bello;)

      Elimina

Hai pensieri che ti ronzano in testa? Questo è il posto giusto per scriverli!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...