/* -->

domenica 4 marzo 2018

WRITERS GENERATION 2.0 | Presentazione Scrittori Emergenti




Buona domenica!!
Ritorno finalmente con la rubrica dedicata agli autori emergenti nostrani (ma non si tralasciano anche quelli esteri ovviamente). Ho una bella lista in arretrato di scrittori che mi hanno chiesto una segnalazione o la recensione delle loro care creature. Rispondo soltanto oggi e mi dispiace tanto! Come sempre il massimo degli autori segnalati saranno tre, così da non creare confusione e poter focalizzare maggiormente l'attenzione sulle opere presentate. Allora cominciamo!!!


La magia della neve
Lia Gilmore


Editore: Self published
Prezzo ebook: 1,99 euro
Prezzo cartaceo: 7,07 euro
Data pubblicazione: 20 febbraio 2018
Pagine: 94 (ebook) 134 (cartaceo)
Autoconclusivo
Acquistabile su Amazon





Sinossi
La vita è davvero strana. Un giorno ti svegli e decidi di cambiare tutto. Di correre dei rischi. Questo è ciò che accomuna emily e damian. 

Emily snow è una ragazza forte, indipendente e che con un po' di incoscienza ha deciso di trasferirsi in un piccolo paese di montagna, lontano dalla sua famiglia, per poter aprire un panificio-pasticceria.

Damian davidson è un ragazzo che cerca di allontanarsi dall'ombra del padre e dell'ipocrisia del suo mondo, fatto di apparenze. 

La neve è magica per entrambi. Li farà incontrare in una circostanza davvero buffa ed insolita ed inoltre sarà presente in ogni momento importante della loro storia, come una sorta di fata madrina invisibile. 
Di sicuro non mancheranno alcuni colpi di scena finali...
La storia romantica contemporanea di emily e damian è un racconto autoconclusivo. Essendo un new adult, ci sono alcune scene e contenuti dal linguaggio forte.



Biografia autrice
Lia gilmore è una ragazza di 28 anni che vive in un piccolo paese di montagna. Si è laureata in lingue nel 2017 concludendo il percorso di studi di cinque anni. Ama leggere, soprattutto romanzi rosa, ma non disdegna i thriller ed i fantasy. Ha sempre amato la scrittura. Quando non è impegnata a scrivere, ama cucinare e passeggiare nella natura. 

Canali social dell'autrice


Presentazione dell'autrice
Questo libro è nato quasi per gioco. A differenza della protagonista, emily snow, la sottoscritta non ama la neve...anzi, non la sopporta proprio! Comunque la storia è leggera e divertente. Il protagonista maschile è sexy, sfrontato e non si arrende...capirete riguardo a cosa! Non mancheranno colpi di scena! Starà a voi scoprirlo!

⸻⸻⸻⸻⸻⸻⸻⸻⸻⸻


Wolves Coast

Ornella Calcagnile



Editore: Dunwich Edizioni
Uscita: 9 marzo 2018




Sinossi
Wolves Coast è una ridente località che ai turisti appare come un semplice luogo di vacanza. Nessuno penserebbe mai a una terra di conflitti che ha visto affrontarsi coloni e amerindi, nessuno si aspetterebbe che quella faida si sia trascinata in sordina per secoli fino a esplodere in una battaglia tra popolazioni vicine, eppure per certi versi distanti.



Howi è un giovane di South Wolves con il cuore ferito e un enorme segreto a gravargli sulle spalle, ma con una solida comunità su cui poter contare. Emily è una ragazza di città, delusa dagli affetti, con uno spiccato desiderio di libertà e in cerca della propria strada, una ricerca che la porterà a Wolves Coast. Due personalità che, sebbene diverse, riescono a unirsi profondamente nell’arco di un’estate e a spalleggiarsi in uno scontro senza eguali per quel lembo di costa tanto desiderato da una fazione e tanto protetto dall’altra. Amore e guerra sono vicini più che mai, ma il primo sopravvivrà alla seconda?


⸻⸻⸻⸻⸻⸻⸻⸻⸻⸻⸻⸻


La contrada dei tagliatori di pietra
Falvia Guzzo


GENERE: Romanzo
PREZZO EBOOK: 5,99
CASA EDITRICE: StreetLib Selfpublishing


Sinossi
Enego, l'Altopiano di Asiago, le donne, la guerra: un romanzo sulla vita nell'Altopiano di Asiago a inizio '900, sulla Grande Guerra, sull'esodo totale dell'Altopiano di Asiago avvenuto fra il 1916 ed il 1917.

1901: Teresa, della Contrada dei Tagliatori di pietra, Altopiano d’Asiago, ha una madre vedova, donna passionale, che a sessant’anni suonati morirà fra le braccia di uno sconosciuto venuto da chissà dove, ha una sorella, Antonia, bigotta intransigente ed ipocrita, che, pur se vergine ed inesperta, non esiterà a forzare il suo facoltoso ma pio fidanzato ad un rapporto sessuale per guadagnarsi il desiderato matrimonio, e ha un amore, Meni, per il quale manderà a monte il suo matrimonio a pochi giorni dalle nozze.

Corteggiata dal capitano Osvaldo, giovane di buona famiglia attratto dal nascente movimento futurista e dalla bellezza un po’ brusca di Teresa, consigliata dalla vecchia Perpetua Italia, che deve il nome ad un padre attivista nei moti anti-austriaci del ‘48, l’infedele ed eccessiva Teresa trascorre una vita tranquilla, o quasi, in compagnia del marito Meni, dei suoi figli, dei tanti parenti e conoscenti della contrada. Si occupa delle sue vacche, del suo orto e, di quando in quando, di contrabbando di tabacco.

Fino a che il giovane Gavrilo, a Sarajevo uccide con pochi precisi colpi di pistola l’arciduchessa Sofia e l’erede al trono di Austria-Ungheria, scatenando la Grande Guerra.
Una guerra dura durante la quale nulla sarà risparmiato a Teresa e ai suoi figli: battaglie cruente alle porte di casa e lunghi ed ansiosi periodi di stasi; poi, dopo l’irruzione dei soldati d’Austria-Ungheria a Caporetto, la lunga fuga forzata che li porterà, profughi e senza nulla, fino a Campobasso; infine, l’incontro con la peste del secolo, la terribile febbre Spagnola. Li accompagneranno nei duri anni di guerra e dell’esilio, buoni amici e nemici insidiosi: fra i tanti, Suor Matilda, che si cura dei soldati feriti con energica competenza ed un linguaggio non proprio consono alle sue vesti di religiosa; Edoardo, nella vita civile attore di teatro che, ferito in guerra, perderà un piede ma non il suo senso dell’umorismo; la graziosa Emma, maestra dei figli di Teresa che, a detta di tutti, ragiona meglio di un Generale con gradi e stellette; il cavalleresco Maggiore Donelli, che perdonerà a Teresa un’uscita poco felice; lo squallido tesoriere, che proporrà a Teresa profuga un ora di sesso in cambio del sospirato sussidio. Fino alla fine, il 4 novembre del 1918, in cui niente sarà più come prima.



⸻⸻⸻⸻⸻⸻⸻⸻⸻⸻

A me piacciono tutti e tre i libri, e a voi? Inoltre, a breve, si organizzerà un bel review party per il romanzo di Ornella Calcagnile. Non vedo l'ora di partecipare e scoprire qualcosa di più dell'iniziativa! Buon proseguimento a tutti...


Nessun commento:

Posta un commento

Hai pensieri che ti ronzano in testa? Questo è il posto giusto per scriverli!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...