/* -->

sabato 16 gennaio 2016

Review: Strange Activity


Buongiorno a tutti,
qualche giorno fa vi ho anticipato l'uscita di un urban-fantasy tutto italiano, per la precisione il primo episodio scaricabile gratuitamente da Amazon. Ebbene l'ho letto. Era veramente breve, neanche 50 pagine, e mi ci è voluta meno di un'ora per finirlo. Non è da me scrivere una recensione subito dopo aver finito il libro, anche perché devo pensarci, ragionarci e raggiungere l'ispirazione assoluta! Però 48 pagine sono davvero facili da digerire e quindi beccatevi questa recensione…


Dettagli
Titolo: Strange Activity. Ep. 1
Autori: Fabrizio Cadili e Marina Lo Castro
Editore: Plesio Editore (11 gen 2016)
Pagine: 48
Classificazione: Urban-fantasy/mistery
Formato: Ebook


La Mia Valutazione:



Trama
Angelo Strano non è un semplice investigatore, infatti il suo biglietto da visita suona così: "Strange Activity. Investigazioni, esorcismi e minchiate varie". La sua svogliatezza sul lavoro e il suo cinismo, però, lo portano ad avere sempre il conto della società in rosso e un aspetto parecchio trasandato. Per questo è spesso il bersaglio di insulti e sfuriate da parte della sua assistente, Vera. L'esasperazione della donna è talmente al limite da voler a tutti i costi ottenere il nuovo caso che gli viene proposto: non importa che il cliente sia un noto mafioso catanese.
Angelo è titubante ma non può tirarsi indietro quando in gioco c'è la vita di un'innocente, e di cui, inoltre, ha già presagito la morte grazie ai suoi speciali poteri premonitori. L'assassino, però, non sembra appartenere a questo mondo.



Recensione
Partiamo dal fatto che mi è piaciuto ma con delle riserve. 

Mi è piaciuto perché è scorrevole, scritto bene, tutti i passaggi sono comprensibili, c'è del paranormale, i personaggi sono realistici al punto giusto e la storia sembra abbastanza interessante. 
Di contro, i due protagonisti, Angelo e Vera, sembrano antipatici da morire e forse per questo non ho ricevuto l'imprinting da nessuno dei due. è anche vero che è quasi impossibile empatizzare in così poche pagine con qualcuno, quindi non teniamo troppo conto di questo elemento per ora. Ci sono infatti altri tre episodi che continuano il primo, e il secondo uscirà già a febbraio.
La storia non è originale ma mi è parsa comunque carina e intrigante, perché viene svelata poco a poco, ma quel tanto che basta per suscitare una certa curiosità nel lettore. In particolare, c'è una cosa che mi ha catturato più del resto, cioè i poteri appena accennati di Angelo. Toccando a mani nude una persona riesce a vedere cosa le succederà. Quello che vede lo chiama il Disegno e credo proprio che lui possa intromettersi per modificarlo. 

La cosa più strana di questo primo episodio è che il lettore viene catapultato in media res, ovvero si ritrova nel mezzo della vita dei protagonisti. Quando entrano in scena Angelo e Vera, infatti, sembra che qualcosa di importante sia già successo ma che il lettore ne rimarrà totalmente in disparte per tutto il racconto. La cosa un po' mi infastidisce e un po' mi stuzzica e quindi mi porta a voler continuare a leggere per capirne di più. 

Che altro dire...è una storia semplice senza troppe pretese per adesso. Non è detto che non si rivelerà la storia dell'anno comunque!! 
A parte tutto, so per certo che spenderò i pochi centesimi di euro per comprare il prossimo episodio su Amazon e capire qualcosa in più sui misteri che si celano tra le pagine.

Che ne dite? Vi intriga almeno un pochino?
A presto e buon sabato!





Nessun commento:

Posta un commento

Hai pensieri che ti ronzano in testa? Questo è il posto giusto per scriverli!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...