/* -->

giovedì 10 marzo 2016

RECENSIONE > La lucciola che illuminò il cosmo

Buon giovedì a tutti!
Gli Alberi Da Libri non poteva non ospitare un'autrice che sostiene i diritti dell'ambiente e degli animali. Ringrazio tantissimo Salvatrice per avermi contattata affinché recensissi il suo nuovo racconto. L'ho adorato e voglio che anche voi, cari amanti dei libri e della vita sotto tutte le sue forme, conosciate e leggiate la storia della lucciola che portò gioia e calore oltre il nostro mondo. Non vi fate ingannare, non è un semplice racconto per intrattenere i bambini o per passare il tempo. C'è molto di più ve lo assicuro!!




Titolo: La lucciola che illuminò il cosmo
Autrice: Salvatrice Pirreco
Editore: Self-publishing su Streetlib
Pagine: 60 
Data di pubblicazione: 14 feb. 2016

Genere: Racconto fantastico 
Prezzo: EUR 4,99 
Link d'acquisto: https://sell.streetlib.com/book/la-lucciola-che-illumino-il-cosmo-salvatrice-pirreco




Sinossi
La lucciola protagonista di questo racconto, è un piccolo insetto "speciale", consapevole dei problemi ambientali presenti sul suo pianeta: la Terra. 
Rimasta ormai sola e addolorata per le quotidiane devastazioni ambientali alle quali assiste, decide a malincuore di abbandonare la Terra per intraprendere un fantastico e difficile viaggio nel cosmo, alla ricerca di un altro pianeta sereno e tranquillo, dove vivere la sua breve e semplice esistenza.
Con forza e tenacia riuscirà a visitare gli angoli più lontani e bui dell'Universo, cambiando i destini dei soggetti incontrati.
La lucciola ci esorta a trattare con cautela e soprattutto con amore il nostro pianeta, così bello e fragile allo stesso tempo. Ciascuno di noi può, se vuole, utilizzare la propria "luce" per migliorare il mondo. 


Recensione


Una lucciola stanca di assistere a guerre, devastazioni, distruzioni e inquinamento, decide di lasciare la Terra e intraprendere un viaggio nel cosmo alla ricerca di un pianeta più sano e più giusto.


È ormai noto che l'uomo, con la sua atavica mania di conquista, sta distruggendo il pianeta Terra dall'interno. In molti, ogni giorno da decenni, si mobilitano per porre un freno alle devastazioni ambientali in atto, ma ahimè quasi inutilmente. Tra questi attivisti, colloco l'autrice Salvatrice Pirreco, che con il suo racconto La lucciola che illuminò il cosmo, cerca di accendere una lampadina d'allarme nella testa del lettore. In quanto animalista non poteva non dare la parola a una delle specie che annoveriamo, ormai, tra quelle in via di estinzione: la lucciola!

Raccontato in terza persona, il viaggio della lucciola per il cosmo è il centro della narrazione. In poche pagine scortiamo il piccolo insetto sempre più lontano dalla sua amata Terra, per cercare un pianeta simile ad essa ma senza le attuali devastazioni umane. Lo troverà? Non è importante sapere questo quanto chi e cosa incontrerà durante la sua traversata cosmica. 
Vedrà da vicino la Luna e Marte, si farà trasportare dagli asteroidi e dalle stelle, conoscerà altre creature; ma nulla di tutto questo sarà mai simile alla Terra. Ciò nonostante, col tempo capirà che non sta cercando un posto nuovo per vivere, ma un nuovo modo per rendersi utile agli altri. Purtroppo, sono sempre più rari lo stupore e la meraviglia umane dinanzi agli incredibili fulgidi spettacoli delle lucciole nelle notti estive. Nel cosmo, invece, la sua luce diventa una calda consolazione per molti esseri.

Questo breve racconto è stata una graditissima lettura. La scrittura semplice, direi elementare, è destinata a un pubblico molto giovane, così come si vede dai disegni abbozzati. Questo è un libro più per l'infanzia, ma il tema, di enorme attualità, è rivolto anche e sopratutto agli adulti. Quindi, è un libro studiato per loro, perchè lo leggano e affrontino i problemi ambientali con le future generazioni. È, infatti, fondamentale cominciare fin da piccoli ad imparare il rispetto per la natura, gli animali e per i nostri stessi simili. Penso che lo scopo dell'autrice sia prevalentemente questo, e non posso che essere d'accordo con lei e darle tutto il mio appoggio.


Bellissima la dedica dell'autrice a inizio libro: "Dedicato al pianeta Terra e a tutte le specie vegetali e animali che lo popolano". C'è molto amore e dolcezza tra le sue pagine e questo mi ha colpita molto. C'è anche l'incoraggiamento a non mollare mai, al combattere per i propri ideali e ad aiutare chi si trova in difficoltà.

Mi sento davvero fortunata ad avere avuto la possibilità di leggere questa chicca. È un racconto semplice, lineare, quasi ingenuo, ma tra le righe, chi ha un minimo di sensibilità riuscirà a guardare oltre le apparenze e a scorgere la forza di carattere, la tenacia, l'intensità e l'energia di chi ha dato vita a una storia delicata eppur intrinsecamente complessa. 

Non posso che lasciarvi con le parole con le quali l'autrice mi ha chiesto di parlare della sua opera. Intense è dir poco!

Io [...] ho voluto lanciare un mio personale grido di dolore, per un pianeta tormentato, devastato, martoriato da guerre, inquinamento, deforestazione, cementificazione... E' un libro per ragazzi, ma anche per adulti, parla in modo semplice e "fantasioso" di astronomia e ci fa riflettere sulla unicità del nostro pianeta e sulla importanza di preservarlo e tutelarlo per le generazioni che verranno.


Aspetto i vostri commenti!


Nessun commento:

Posta un commento

Hai pensieri che ti ronzano in testa? Questo è il posto giusto per scriverli!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...