/* -->

lunedì 11 aprile 2016

TAG | 25 FATTI LIBRESCHI SU DI ME

Buon inizio settimana a tutti carissimi,
oggi ho una cosa troppo carina da farvi leggere...oddio non a tutti interesserà perchè riguarda me medesima, ma se siete un po' curiosi di conoscere i blogger che dimorano negli angoli virtuali che leggete, allora potreste essere interessati a questo post. 
25 cose che mi accomunano ai libri, alla lettura o alla scrittura? è stata un po' dura ma queste sono le più rappresentative!


Ringrazio tantissimo Ariel de il blog langolodiariel.blogspot.it per avermi nominata in questo divertentissimo gioco. I suoi tag sono i più divertenti che ho letto fino adesso! Se avete piacere leggeteli QUI.


  1. Non ho niente di assoluto! Quindi non c'è un genere che mi piace in assoluto più di altri, così come autori, editori, personaggi ecc. Leggo ciò che mi ispira al momento, anche se ho un debole per i romanzi distopici, i classici, Jane Eyre, il fantasy e le storie drammatiche e horror.
  2. Ho letto 50 Sfumature di Grigio per stare al passo con i tempi e poter capire di cosa parlasse la gente attorno a me. Poi ho smesso di fare questi esperimenti sociali demenziali per le pessime letture di massa!
  3. Qui lo dico e qui lo nego: ho rubato libri dalla libreria di un mio amico! Me ne vergogno ma li volevo e sapevo che lì sarebbero rimasti a fare la muffa! Ma ciò non mi giustifica, lo so! I libri comunque erano: Alice nel paese delle meraviglie e Huckleberry Finn. Non ho letto ancora nessuno dei due...............Bad Girl! 
  4. Le mie prime letture sono state quelle del Battello A Vapore alle elementari. Il maestro ha fatto comprare un paio di libri ciascuno, che poi dovevamo scambiarci tra compagni di classe. Questi libri fanno ancora parte della mia libreria!
  5. Non compro libri da due anni. Questo perchè prendo continuamente in prestito ebook dalla biblioteca digitale di MLOL e perchè, purtroppo, ho altro su cui dover indirizzare le disponibilità economiche, per ora!
  6. Non ho mai comprato un libro in una libreria, se non quelli scolastici!!! Me ne rendo conto solo ora che lo sto scrivendo! Shock! 
  7. Ho comprato, però, molti libri al mercatino dell'usato facendo grandi affari. Ho infatti trovato, a pochi mesi dalla sua uscita, Il Cimitero di Praga di Umberto Eco a soli 3,50 euro, in perfetto stato! 
  8. Al Salone del Libro di quest'anno ho deciso di fare spese folli per rifarmi di questi anni senza acquisti libreschi! Per fare ciò rinuncio al regalo di compleanno (che cade negli stessi giorni del Salone) da parte della mia dolce metà. Ma tanto so che qualcosa mi regalerà;)
  9. L'anno scorso non sono andata al Salone del Libro, nonostante i pochi km che ci separano, perché al mio cagnolino di pochi mesi non piaceva stare da solo a casa :(
  10. A causa della lettura di ebook, sopratutto al pc, ho sviluppato la miopia ad entrambi gli occhi! Arrggh...
  11. Entro in una libreria solo se sono da sola! Nessuno di quelli che conosco capisce il mio folle amore per la lettura e di conseguenza nessuno starebbe a guardare libri per ore come faccio io di solito.
  12. L'unico libro che ho riletto è stato Il Nome della Rosa del mitico Eco. Il prossimo sarà Cent'anni di solitudine, per il quale ho intenzione di redarre l'albero genealogico della famiglia protagonista.
  13. Ogni Natale e compleanno mi viene detto che è difficile farmi regali, quando è da tempo immemore che chiedo libri. Nessuno però mi ascolta. L'unico che bada alle mie richieste crede che sia un regalo banale da fare e quindi opta per altro!!
  14. I miei momenti preferiti per leggere sono la mattina dalle 7.30 alle 9.00 e la sera dopo mangiato davanti la tv.
  15. Quasi tutte le trasposizioni cinematografiche dei romanzi mi hanno delusa, seppur fatte bene. L'unico libro che credo debba sparire dalla faccia della terra ma che ha dato vita ad un film magnifico è Forrest Gump! Non leggetelo, guardatelo e basta!
  16. Anche se ho detto che mi piacciono le storie drammatiche, non riesco comunque a leggere quelle che parlano della violenza sulle donne, su bambini, su animali o su indifesi in generale, perchè mi turbano molto e per parecchio tempo.
  17. Ho dato vita al mio blog perchè purtroppo, come avrete capito, non avrei potuto parlare con nessuno di libri, e la cosa stava cominciando ad opprimermi mentalmente.
  18. Ho letto i primi tre libri della saga di Twilight prima che venisse trasposto al cinema e diventasse un caso mondiale. Credevo quindi che Edward Cullen fosse un figo da paura invece era...Robert Pattinson! L'euforica lettura non è stata la stessa delle precedenti per il IV libro!
  19. Adoro Harry Potter ma ho letto solo il primo e il quarto libro della saga... e non in quest'ordine! 
  20. Le letture che più mi hanno deluso hanno fatto nascere in me il desiderio di cominciare a scrivere io stessa dei romanzi. Non ho ancora cominciato perché ho paura del fallimento!
  21. Da quando ho aperto il blog molti autori emergenti mi hanno contattata per essere recensiti. Sono rimasta molto colpita dal fatto che in tantissimi scrivono e altrettanti scrivono pure molto bene.
  22. Non presto a prescindere i miei libri a nessuno per paura che gli accada qualcosa di spiacevole, e come per i migliori bibliofili non potrei sopportarlo!
  23. Definito da molti come il maestro dell'orrore, solo l'anno scorso ho conosciuto da vicino Stephen King leggendo Pet Cemetery. Giudizio: che orrore!!! Mi ha molto delusa. Quest'anno però ci riprovo con 22.11.63.
  24. Qualche anno fa, durante lo stage universitario in una biblioteca, uno dei bibliotecari mi ha regalato Il gioco dell'angelo di Zafon, destinato al catalogo del sistema. Morale della favola: non aveva la minima idea del valore dell'opera in quel momento né conosceva l'autore!
  25. Per rimanere in tema di biblioteche, ogni volta che entro in una di quelle che frequento mi incavolo molto, perché al suo interno lavorano persone che non hanno la concezione della fortuna di lavorare in un posto simile! Io che ho studiato per fare quel lavoro (il mio ramo infatti è biblioteconomia) mi sento molto frustrata nel vedere gente che non ha lo spirito del bibliotecario e lavora tanto per guadagnare. Il mio stage è durato 6 mesi, nei quali ho ricoperto tutte le funzioni e vi assicuro che non è un lavoro ma un un posto magnifico, per nulla faticoso, nel quale si possono imparare tante cose e aiutare molte persone riconoscenti. Entrando dietro le quinte della biblioteca pensavo di trovarmi in un posto magico con persone competenti, affascinanti, curiose, appassionate ecc. Nulla di tutto questo. Da questo punto di vista è stato molto deludente ma lo è stato anche il fatto che i posti vacanti continuano ad assegnarli a persone che arrivano dal comune della città e alle quali mancano pochi anni per andare in pensione. Purtroppo l'Italia non investe sulla cultura e Torino e provincia ne sono un esempio lampante!

Scusate lo sfogo finale ma un turbinio di emozioni si è impossessato della mia mano scrivente! Allora, è stato troppo figo partecipare a questo tag e adesso è arrivato il momento di passare il testimone a 4 blog. Mi interesserebbe conoscere i 25 fatti libreschi di tutti quelli che conosco ma per esigenze tecniche nomino solo:

Sono cinque ragazze (il Café Littéraire è gestito da due persone) che voglio conoscere di più dal punto di vista personale e che mi piacciono molto in veste di bookblogger, quindi a loro la parola!
Un caro saluto...



21 commenti:

  1. Ciao! Bellissimi i tuoi fatti libreschi :D
    Ci hai fatto venire ancora più voglia di lavorare in una libreria ora, ed hai ragione, purtroppo i librai sono sempre un po' scocciati :/
    Quando hai detto di aver rubato i libri siamo morte dal ridere (ovviamente in biblioteca, disturbato i poveri studenti studiosi).
    Se ti va, passa a vedere i nostri :D Li abbiamo fatti quando ancora non sapevamo fosse un tag LOL

    http://bookishbrains.blogspot.it/2016/03/30-bookish-facts.html

    Bellissimo post by the way *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto contenta che vi siano piaciuti!Mi vergognavo un po' a chi scrivere della ladrata ma contavo su persone che mi avrebbero capito, proprio come voi!!! Passo subito a leggervi^_^

      Elimina
  2. Mi sono rivista soprattutto nel punto di Twilight. Anche io ho avuto il piacere di leggerla quando in Italia era sconosciuta e devo dire che anche io mi immaginavo tutt'altra cosa rispetto alla trasposizione. Ora grazie ai film sono arrivata ad odiare la saga letteraria e tutto il suo contorno. Un peccato perchè ricordo chiaramente che i libri mi avevano appasionata molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ero letteralmente impazzita per la saga ma come per tutto, il troppo stroppia e in questo caso il troppo successo con i relativi scandali dei due "super sex symbol" Edward e Bella mi hanno fatto scemare del tutto l'interesse!!!

      Elimina
  3. Bellissima l'idea di questo Book Tag a catena!
    Grazie di cuore per la nomination. Mi spremerò le meningi per trovare tutti i 25 punti giusti.
    Su Twilight: okay, la trasposizione cinematografica è appena la punta dell'iceberg rispetto ai romanzi, però non posso fare a meno di rivedermi tutti i film uno dopo l'altro, almeno due volte all'anno. Però sono pazza della colonna sonora, credo che sia assolutamente perfetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, belli sono belli i film, non dico il contrario...ma se dobbiamo proprio cercare il pelo nell'uovo, l'attore maschile non rende bene l'idea...lei sì ma mi sta troppo antipatica!:)
      E sì, le musiche in generale sono state proprio azzeccate tutte!
      Comunque sia, non vedo proprio l'ora di leggere i tuoi tag!!

      Elimina
  4. Anche io ho partecipato a questo bellissimo e divertentissimo book tag!
    È bello scoprire che abbiamo molte cose in comune! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora vado subito a cercare i tuoi tag...è bello conoscersi attraverso queste piccole cose e scoprire che nel mondo esistano persone con i nostri stessi interessi^_^

      Elimina
  5. 25 punti interessantissimi, tra l'altro per molte cose ci somigliamo eheh :) Apprezzo tantissimo l'ultimo punto e ti capisco in pieno: io proprio in questo periodo sto facendo un tirocinio in una biblioteca e non puoi capire quanto mi senta fortuna! E' un lavoro che adoro e concordo con te, spesso, purtroppo, si ha a che fare con persone che non comprendono appieno il valore di tutto questo. Per fortuna a me sta andando bene, ho a che fare con persone splendide che amano ciò che fanno.
    Ok scusa per il poema ahaha comunque partecipo molto volentieri, grazie per avermi nominata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow...che bello, vorrei ritornare anche io a lavorare in biblioteca!!E sono contenta di leggere le tue parole. Per fortuna non è impossibile trovare persone all'altezza del proprio ruolo!
      Mi raccomando divertiti e lavora sodo per far si che sempre più persone tornino ad amare la cultura!
      Verrò poi a trovarti per leggere i tuoi tag!^_^

      Elimina
  6. Ciao Nik, che bello leggere i tuoi 25 punti: sono molto divertenti! Anche a me piacerebbe fare esperienza come bibliotecaria e come te sono miope(ma a me è venuta prima dell'avvento dell'ebook!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah evviva la miopia allora!
      Grazie a te ho partecipato al mio primo tag e mi è piaciuto un sacco, tanto che sono alla ricerca di altri tag simili!!!E se ce ne sono di belli ti nomino!^_^

      Elimina
  7. Grazie mille per averci nominato. Mi ci metterò d'impegno e vedrò di dirvi anch'io 25 cose librose di me.
    Molte delle tue mi hanno incuriosito... ad esempio: come mai hai letto solo il primo e il quarto di Harry Potter? XD
    Hai ragione per le biblioteche, sarebbe bellissimo lavorarci ma si sa, spesso chi ha il pane non ha i denti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto solo quei due, e sopratutto prima il 4° poi il primo, perchè mia madre quando uscì mi regalò Il Calice di Fuoco senza pensare che anche i libri sono organizzati numericamente!!!e vabbè...
      sono rimasta solo a quei due perchè voglio averli fisicamente miei per leggerli tutti...poi sai com'è...gli anni passano senza che uno se ne accorga e mi ritrovo ad oggi senza aver ancora letto tutto Harry Potter!:) Mi rifarò a breve, me lo sento!

      Elimina
  8. Ciao Nik, belli e divertenti i tuoi punti! Che invidia per te che sei così vicina a Torino e volendo puoi girare per il Salone! E' un mio sogno da anni.
    Comunque ti capisco e inorridisco quanto te quando sento che qualcuno non ama regalare libri perché è "banale": banale? BANALE? Ma se è il regalo migliore da fare! Io per esempio, da quando sono mamma e quindi, giocoforza, sono entrata nel girone dantesco delle feste di compleanno degli amichetti, regalo libri ai bambini. Non m'importa nulla che siano più di moda giocattoli o vestiti: noi regaliamo libri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bello quello che fai Eva. è vero, adesso saranno visti come oggetti forse un po' noiosi ma tra qualche anno alcuni di loro guarderanno quei libri e penseranno: quella sì che era una mamma che ne capiva! Fidati! Il tuo bimbo è molto fortunato ad avere una mamma come te^_^

      Elimina
  9. Cara Nik... sono riuscita a compilare i 25 punti!!
    Li trovi qui... http://stoffedinchiostro.blogspot.it/2016/04/tag-25-fatti-libreschi-su-di-me.html

    Devo dire che ne abbiamo molti in comune che non ho scritto nei miei ma che riconosco nei tuoi! Come i libri presi ai mercatini dell'usato, o quello di non riuscire a prestare i libri a nessuno!!! :)
    Questo tag è proprio bello!! Si scoprono un sacco di cose che ci fanno sentire delle lettrici meno sole e più comprese!! :)
    Buona notte! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di avermi avvisato Erin...ma tanto ti tenevo d'occhio, cosa credi?! Comunque, abbiamo molte cose in comune tra di noi ma anche tra amanti dei libri in generale. Sono fantastici questi tag;)

      Elimina
  10. Ciaooo!!
    Qualche giorno fa mi hai consigliato di fare questo tag! L'ho fatto!! :D Ti lascio ilnk se vuoi darci un'occhiata: http://bookisallyouneediaia.blogspot.it/2016/04/book-tag-25-fatti-libreschi-su-di-me-2.html

    A presto!
    -iaia-

    RispondiElimina
  11. Ciao Nik! Ho appena scoperto il tuo blog, davvero carinissimo!
    Biblioteconomia è un indirizzo che mi ha sempre affascinato sicuramente è una bellissima esperienza!
    Anche io sono miope (e anche astigmatica, tanto per non farmi mancare nulla) ma di certo non a causa degli ebook; proprio non riesco a leggerli! Ogni tanto sono costretta a leggere in formato digitale altrimenti il mio portafoglio scomparirebbe, ma cerco di starne alla larga il più possibile ;)
    Condivido invece il punto 22: scusate ma i miei libri non si toccano! ;)

    RispondiElimina

Hai pensieri che ti ronzano in testa? Questo è il posto giusto per scriverli!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...