/* -->

domenica 14 maggio 2017

WRITERS GENERATION 2.0 | Presentazione Scrittori Emergenti

Buona domenica carissimi lettori!
Come state? Avete fatto qualcosa di nuovo in questo weekend? Io ho fatto una bella gita fuori porta a Biella, una città a 50 km da Torino conosciuta per i bei negozi dove fare shopping e per il Santuario di San Oropa, dedicato alla Madonna Nera, che per la cronaca non ho potuto vedere visti i lavori del Santuario e la sua chiusura al pubblico! Ma ho fatto tutta la strada in salita per vederlo comunque! Ma la parte più bella di tutta la gita è stato il fermarsi in un bed & breakfast di un paesino vicino, arredato in stile shabby, e mangiare in una bella trattoria come quelle di una volta...prezzi modici, piatti casalinghi e quantità abbondanti!! Insomma, una bella avventura per cambiare aria. 
Comuuuunnnque...sono ritornata giusto in tempo per l'appuntamento con gli amici emergenti! Infatti, non è domenica senza la segnalazione di tre autori o autrici emergenti che sono riusciti ad esaudire un desiderio di cui andare molto orgogliosi...pubblicare il proprio romanzo. Un desiderio anche mio, ma che ancora non è riuscito ad avverarsi per diversi motivi. Proprio per questo, sono contenta di poter avere uno spazio dove segnalare e presentare gli scrittori che invece sono riusciti nell'ardua impresa! 
Conosciamoli meglio...



Tu che mi scompigli il Cuore
Milena Porta


Genere: Rosa (Newadult) autoconclusivo
Editore: Self Publishing
Formato: ebook
Pagine: 384
Costo: 0,99 cent
Data di pubblicazione: 24 marzo 2017
Acquistabile su Amazon, Kobo e principali store online



SINOSSI
Gioia ha vent’anni, brillante negli studi, un fisico che non passa inosservato, un padre oppressivo socio dei miliardari Marconi.
Andres è un Marconi, a ventidue anni è l’immagine del fascino maschile fatta persona: abbaglianti occhi blu, capelli nerissimi.
Peccato che i due si odino.
Ma prendete due giovani opposti, metteteli insieme e fategli credere che ciascuno non può che provare per l’altro un disprezzo smisurato. Lasciateli cuocere a fuoco lento. Funziona sempre.
Perché i ragazzi ignorano che tutto si genera per via di contesa, anche l’amore. E ciò che è opposto si concilia. E’ infatti dalle cose in contrasto che spesso nasce l’armonia più bella.

Riusciranno Gioia ed Andres a rendere omaggio a questa nota legge della fisica?




Il precario equilibrio della vita
Giorgio Marconi


Editore: 96, Rue de la Fontaine Edizioni
Genere: Biografico e di costume
Pagine: 136
Prezzo cartaceo: € 12.00 
Acquistabile su EDITOREIBSGOODBOOKUNILIBROSUPERBOOK



TRAMA
Giulio Matreschi, pittore, ricoverato in una casa di riposo, racconta la sua vita a Goffredo, impiegato delle poste che va a trovarlo per consegnargli una lettera giunta a destinazione con un ritardo di cinquant'anni. È la lettera di Clara, l'unica donna che il pittore abbia mai amato e che, se ricevuta nel 1939, avrebbe potuto cambiare la sua vita. Alla vicenda si intreccia la simpatia che nasce tra Goffredo e Yvonne, infermiera della casa di riposo. Le storie dei tre protagonisti si legano nella cognizione che l'Amore non è mai sprecato, ma trova il modo di esprimersi anche a distanza di decenni. Amore che riesce finalmente ad abbracciare le loro esistenze, in bilico e sempre alla ricerca di un equilibrio pur nella consapevolezza della sua inconfutabile precarietà.


L'AUTORE
Giorgio Marconi è nato a Roma nel 1967. Vive a Cerveteri e lavora a Roma.
 Ha avuto modo di viaggiare molto, non solo con la fantasia.
Appassionato di letteratura classica e soprattutto contemporanea, amante di noir, gialli, thriller e racconti del mistero. Scrive, principalmente racconti, da quasi 20 anni.
Ha ricevuto numerosi riconoscimenti in concorsi e iniziative letterarie.
 Tra gli altri, ha vinto il primo premio nei concorsi: Premio Letterario “I Fiori 2005”(Ed. I fiori di Campo), Premio Picena 2003, Premio Biennale Letterario dei Monti Lepini (2002) e Premio di Letteratura “Un messaggio in Bottiglia” (2003).
Alcuni suoi racconti sono pubblicati in raccolte edite con altri autori: “I fiori 2002” (ed.  I fiori di campo), Abitando un racconto (Osama Edizioni, 2003), Le Formiche Rosse (Betti Editrice, 2002), I racconti del Prione (Ed. Giacchè, 2002), Mondi Sommersi (Photocity Edizioni, 2011).
 Nel 2006 ha pubblicato la raccolta di racconti: “D’odio, d’amore e d’altro ancora” (ed.  I fiori di campo).
 Nel 2011 un suo racconto è stato selezionato per l’antologia: “Del Vizio e Della Virtù - Antologia di racconti del XXI secolo” pubblicata dalla casa editrice Diamond in cui è presente anche  un racconto di Dacia Maraini.
 Nel 2012 ha pubblicato una prima edizione dell romanzo “Il precario equilibrio della vita” (ed. Montag), finalista ai Premi Nazionali “Le Fenici 2011” e “Nicola Calabria Editore 2011”.
 Nel 2017 ha pubblicato una seconda edizione, rivista e rinnovata, del romanzo “Il precario equilibrio della vita” con la casa editrice 96, rue de-La-Fontaine Edizioni.


Punti e interrogativi
Manuela Bonfanti



Editore: Antonio Tombolini Editore
Formato: Ebook - Cartaceo
Genere: Narrativa italiana
Pubblicato nel 2016
Acquistabile su Streetlib, Amazon o Feltrinelli


SINOSSI


Donne in primo piano o sullo sfondo. Ieri, oggi, qui, altrove. Donne infine protagoniste, sempre, della loro vita. Uno sguardo che osserva e si interroga, traducendo dubbi e certezze. Donne diverse o uguali a ieri, impegnate oggi per i paradigmi di domani. Quesiti esistenziali, relazionali, materiali, che rincorrono il traguardo di quel rassicurante punto che, una volta raggiunto, si rivela solo linea di partenza per nuove domande. E il circolo vizioso si trasforma in virtuoso. Perché niente è. Ma sarà? Quattordici racconti grazie ai quali, cercando risposte, si scopre che esistono soltanto domande.




L'AUTRICE

Nata nella Svizzera italiana, Manuela Bonfanti Bozzini parte per fare gli studi a Ginevra e, dopo brevi tappe a Londra e in Germania, vive oggi in Francia con la sua famiglia. Assidua lettrice e appassionata viaggiatrice, rifugge la sedentarietà geografica e mentale. Perciò, con libri, studi e viaggi continua ad esplorare il mondo e l’universo femminile, dal quale attinge le tematiche che la ispirano nella scrittura. Oltre a Punti e interrogativi ha pubblicato il romanzo La lettera G (2013) e il diario di viaggio bilingue Ladakh & Rupshu (2008).




Nessun commento:

Posta un commento

Hai pensieri che ti ronzano in testa? Questo è il posto giusto per scriverli!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...