/* -->

lunedì 10 aprile 2017

BOOK'S SOUNDTRACK ✩6

Buongiorno e buon lunedì carissimi lettori!! 
Sembrava che fossi scomparsa dalla blogosfera, ma invece ci sono!! E grazie alle mie super amiche blogger eccomi qua per riprendere in mano le redini della situazione! 
Spero di trovarvi tutti bene. Io benissimo, ho solo cambiato casa e dovuto coordinare un trasloco. Ma come nei migliori cambiamenti, nulla va come si pensa e tutto slitta, presenta disguidi e fa diventare stanchi e scombussolati! Mi è mancato moltissimo scrivere su Gli Alberi e poter interagire con voi sui vostri post, ma mi era davvero difficile farlo, quindi ho deciso di mettere un pochino in stand-by il blog per finire più in fretta possibile l'odiato trasloco! Che poi non c'è stato solo lui, ma anche una ristrutturazioncina, quindi potete immaginare ogni giorno operai diversi in casa, cose da ricordarsi, gente da chiamare e situazioni da far incastrare nel miglior modo possibile! Un macello, come si dice qui! 

Bè adesso sono qui e vi voglio assolutamente parlare della bella e melodiosa rubrica creata da Susy, Jasmine ed Ely, a cui poi mi sono aggiunta io, che come sapete si chiama: 



 ...ogni mese sceglieremo un tema diverso al quale ciascuna di noi collegherà una citazione tratta da un libro ed una canzone da ascoltare come colonna sonora! Se anche a voi facesse piacere partecipare, dopo aver passeggiato fra i nostri blog per scoprire le nostre quattro scelte, noi saremo sempre felicissime di leggere i vostri commenti e di volare ad ascoltare le canzoni che ci consiglierete!


Fatte le dovute presentazioni, finalmente entro nel vivo dell'azione dopo tanto tempo!!😢
L'appuntamento di oggi è in sintonia con la primavera! Spero che anche da voi sia arrivato il bel tempo, con il sole caldo e l'arietta ancora frescolina che non fa sudare ogni volta che si alza un dito! È sicuramente uno dei periodi più belli dell'anno, ma a renderlo speciale è anche l'esplosione di colori, luci e suoni che lo decorano. Ecco allora che il tema di oggi sono i...

FIORI



Avete mai letto libri che parlano di fiori ma che non siano le normali guide di giardinaggio? Se non ne avete avuto la possibilità, vi consiglio una lettura che ho fatto qualche anno fa!

LA LETTRICE DI FIORI, di Elizabeth Loupas. Un romanzo ambientato nel 1500 tra gli intrighi di corte. La protagonista è Rinette, una ragazza che diventa cortigiana di una regina giovane, lunatica e dispotica, che le renderà la vita un po' un inferno perchè la allontanerà dal suo amore per farla sposare a un bruto! Rinette però ha un dono: pratica la floromanzia, l'arte di predire il futuro delle persone leggendo i fiori che li rappresentano. E questo è il lato veramente bello della storia, tanto da essermi un po' informata sull'esistenza della floromanzia, che sembra non essere propriamente così come è stata descritta nel libro. Tuttavia, il romanzo è intriso di nomi di fiori e dei loro significati davvero interessanti. Vi consiglio di leggerlo perchè troverete alcuni aneddoti davvero particolari, come il fatto che quando cresce una pianta di rosmarino nel giardino di una casa vuol dire che la figura delle donne che ci abitano è forte!  E se volete leggere la mia recensione la potete trovare qui su Ciao.


LA CITAZIONE

Perché i fiori? Da sempre li vedevo nei volti e negli occhi delle persone; mi rivelavano cosa ci fosse nel loro animo, quali azioni avessero compiuto e cosa avrebbero fatto nella loro vita. Quando toccavo un fiore e ne sentivo il profumo avevo delle visioni. Era una peculiarità dei Leslie di Granmuir, e la mia prozia che, come me, si chiamava Marina Leslie, mi aveva insegnato quest'arte fin da ragazzina.


THE SOUNDTRACK

Di canzoni che parlano di fiori ce ne sono tante, ma io ne cercavo una che fosse dolce, che mi ispirasse lo stesso sentimento che mi ispirano i fiori in pratica. Non ne conoscevo una in particolare ma cercando in internet ho trovato Bon Jovi, e bè, chi più romantico di lui quando canta BED OF ROSES...


Se in questo lunedì mattina vi sentite romantiche anche voi e avete voglia di cantare, vi lascio il testo! Intanto vi auguro un buon proseguimento di giornata e spero di ritornare presto a scrivere, perchè è davvero rilassante😁
Intanto vado a scoprire le scelte letterarie e musicali delle mie care colleghe. Se non l'avete ancora fatto ecco i link per raggiungere JASMINE, ELY e SUSY


Bed of Roses

Sitting here wasted and wounded
at this old piano
Trying hard to capture the moment
this morning I don’t know

Cause a bottle of vodka
is still lodged in my head
And some blond gave me nightmares
I think she’s still in my bed
As I dream about movies
they won’t make of me
when I’m dead

With an ironclad fist I wake up and
french kiss the morning
While some marching band keeps
its own beat in my head
While we’re talking
About all of the things
that I long to believe
About love and the truth
and what you mean to me
And the truth is baby
you’re all that I need

I want to lay you on a bed of roses
For to night sleep
on a bed on nails
I want to be just as close
as the Holy Ghost is
And lay you down on bed of roses

Well I’m so far away
That each step that I take
is on my way home
A king’s ransom in dimes
I’d given each night
Just to see through this payphone
Still I run out of time
Or it’s hard to get through
Till the bird on the wire
flies me back to you
I’ll just close my eyes and whisper,
baby, blind love is true

I want to lay you on a bed of roses
For to night sleep
on a bed on nails
I want to be just as close
as the Holy Ghost is
And lay you down on bed of roses

The hotel bar hangover
whiskey’s gone dry
The barkeeper’s wig’s crooked
And she’s giving me the eye
I might have said yeah
But I laughed so hard I think I died

When you close your eyes
Know I’ll be thinking about you
While my mistress she calls me
To stand in her spotlight again ,
Tonight I won’t be alone
But you know that don’t
Mean I’m not lonely
I’ve got nothing to prove
For it’s you that I’d die to defend


I want to lay you on a bed of roses
For to night sleep
on a bed on nails
I want to be just as close
as the Holy Ghost is
And lay you down on bed of roses



5 commenti:

  1. Ciao Nik, bentornata :-) Non conosco il romanzo ma mi sembra molto bello, mentre adoro Bon Jovi ;-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Nik! Bentornata e auguri per la nuova casa!
    Non conosco il libro, ma sembra davvero molto interessante e che bella la canzone!

    RispondiElimina
  3. Bentornata Nikkk! Congratulazioni per la casa nuova *___* Augurissimissimiiiii! <3 <3 <3 Il libro che hai scelto lo conosco e lo ricordo davvero con piacere, grandissima scelta e la canzone adesso vado dritta dritta a riascoltarmela, Bon Jovi è grandissimissimo ^^ <3

    RispondiElimina
  4. Ma che bel libro Nik!!
    Non mi ricordavo proprio di lui perciò me lo sono appuntato nuovamente! :)
    La citazione da un'idea più definita di cosa aspettarsi e mi ha incuriosito molto!
    E Bon Jovi... Ma vogliamo parlare di questo gran pezzo di uomo?? Hahahahah!! Lo adoro!! :D :D

    RispondiElimina
  5. Purtroppo non conoscono nulla di ciò che hai citato, ma il romanzo mi incuriosisce molto 😊😊

    RispondiElimina

Hai pensieri che ti ronzano in testa? Questo è il posto giusto per scriverli!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...