/* -->

lunedì 13 marzo 2017

Bogtour 4° tappa | VOGLIO SOLO TE di Susy Tomasiello - Recensione

Buon lunedì carissimi lettori!
Mi piace quando i lunedì cominciano con qualcosa di speciale!!! Se siete qui perchè state seguendo il blog tour dedicato al nuovo romanzo di Susy, immagino che siate anche voi molto incuriositi dalla trama e dall'impressione di altri lettori come voi! Ebbene... oggi il mio compito sarà proprio quello di parlarvi della mia lettura di Voglio solo te e dell'opinione che mi sono fatta. Se siete comodi, cominciamo!!


Voglio solo te di Susy Tomasiello pubblicato da La Sirena Edizione il 6 febbraio 2017 Genere: Romance Pagine: 250 letto in formato ebook

Sinossi
Samantha è bella, ricca e appartiene a una famiglia potente. Dylan è un ragazzo solare, ha un cuore d’oro e una gran forza d’animo. Il loro sembra un amore da favola, ma nella loro favola senza non essere previsto un lieto fine. E lei lo abbandona. Dopo quattro anni però Samantha bussa alla sua porta e tutte le convinzioni di Dylan svaniscono perché lei torna con una bambina che giura, essere anche sua figlia. Anche per lei non è facile. Nasconde un grande segreto dietro la sua scelta di lasciare Dylan ed è convinta di meritare tutto il suo risentimento, ma non può fare a meno di sperare che la presenza della piccola Mary addolcisca l’uomo e lo renda più disponibile nei loro confronti. Perché lui è l’unico che possa salvarle.



Samantha è una madre single che ama profondamente la sua adorata figlioletta Mary. La ama così tanto da ritornare dal suo vecchio amore, Dylan, per chiedergli l'aiuto che lei non può dare alla bambina. Dylan, da subito felice alla notizia di essere padre già da 4 anni, non riesce a perdonare Sam di averlo lasciato in modo gelido senza avergli dato l'opportunità di conoscere la figlia. Ciò nonostante, il tempo passato con lei fa affiorare vecchi sentimenti sopiti e riesce a spingere ancora una volta l'uno nelle braccia dell'altro. La loro felicità è però continuamente ostacolata, e ancora una volta sembra che il lieto fine non riesca a fare capolino nella loro vita. 

La storia è raccontata in prima persona da Sam e Dylan. I loro punti di vista si intersecano e ogni tanto, sopratutto in relazione al passato, corrono su due binari paralleli. L'autrice infatti mantiene la storia su due angolazioni cronologiche: il prima e il dopo
Il prima si riferisce alla vita felice e spensierata dei due fidanzati a scuola, quando gli amici, il ballo scolastico e le prime volte erano i soli problemi della coppia. Il dopo, invece, racconta la vita di Dylan, un bellissimo ragazzo con un ottima posizione lavorativa, una bella casa e un grande vuoto nel cuore; e di Sam una giovane donna attraente, con una figlia piccola, un lavoro sottopagato e senza nessuno che si occupi di lei. 

Impossibile non affezionarsi a Samantha, alla piccola Mary e poi a Dylan. Tutti e 3 i personaggi principali entrano nel cuore del lettore per la loro umiltà, la loro dolcezza e la bontà che emanano, e che mi ha fatto commuovere in più occasioni. Gli antagonisti non mancano e, rispetto alla normalità dei primi tre, sono inaspettatamente più minacciosi, dannosi e pericolosi. 

Lo stile di Susy, come ho già potuto notare qui, è lineare, semplice e di facile lettura. Nel complesso prevale il discorso indiretto, nonostante siano presenti anche molti dialoghi efficaci alla per la comprensione delle situazioni. Le descrizioni degli ambienti e dei personaggi sono brevi e concise. I loro caratteri si definiscono principalmente attraverso le parole, i pensieri e le azioni dei personaggi. 

Voglio solo te è in apparenza un semplice romanzo rosa, molto facile da leggere e comprendere, ma che all'interno tratta di molteplici e importanti tematiche. Quella centrale è sicuramente l'amore, con i suoi alti e bassi, con contraddizioni e divergenze. C'è l'amore tra uomo e donna, quello vero e benefico di Sam e Dylan, ma anche quello malato che dà solo dolore e sofferenza. C'è l'amore totalizzante per i figli, quello dolce e carezzevole per Mary, ma anche distaccato e opportunista da parte di un padre ricco e impietoso.

In tutto questo spicca la tematica più importante e forse quella più saliente, visti i tempi che corrono: la violenza sulle donne. Un po' tutto il romanzo ne è pregno. C'è la violenza psicologica e c'è quella fisica. L'autrice ne parla in modo tenue, nonostante alcune intense scene, ma la forza del messaggio di sostegno e partecipazione arriva diretta al lettore attento.

È un romanzo più completo rispetto ai libri precedenti di Susy, che mi ha molto colpita per la sua maggiore raffinatezza stilistica. Non so se sia merito del lavoro personale dell'autrice o della casa editrice, ma è evidente la crescita. Ve lo consiglio senza alcun dubbio quindi, anche solo per apprezzarne la delicatezza e la tenerezza. 
Brava Susy!! Anche questa volta mi hai toccata profondamente!😍



Ma adesso è ora di parlare del blogtour, di cui qui sotto troverete le prossime tappe: 


Domani non perdetevi l'intervista di Susy sul blog Il salotto del gatto Libraio
Alla fine di tutte le tappe chi lascerà un commento con la rispettiva email, potrebbe vincere una copia digitale che cerca casa.

REGOLE DI PARTECIPAZIONE:

1. Diventare lettori fissi di tutti i blog partecipanti.

2. Mettere mi piace sulla pagina dell’autrice.

3. Lasciare l'indirizzo mail per essere contattati.

4. Condividere l'evento e taggare almeno due persone 


Spero che la recensione vi sia piaciuta, spero che continuate a partecipare e a commentare...Spero vi divertiate!!!😀 
Buon proseguimento a tutti!


4 commenti:

  1. Che magnifica recensione, grazie Nik!
    Su questo libro ho investito più tempo e dal numero delle pagine credo che si veda rispetto agli altri che sono più corti e affrontano tematiche più leggere. Obiettivamente noto anch'io una bella differenza e di questo ne sono molto contenta perchè crescere in positivo è sempore bello.
    Mi fa tanto, tanto piacere che ti sia piaciuto! Grazie mille per avermi dedicato del tempo

    RispondiElimina
  2. Questa recensione mi ha incuriosito: mi piace l'idea della narrazione su due piani cronologici per farti conoscere meglio i protagonisti e la loro storia

    RispondiElimina
  3. Ciao Nik, sembra un romanzo molto bello! Conosco Susy sia come autrice sia come blogger e, in passato, uno dei suoi romanzi mi era molto piaciuto!

    RispondiElimina
  4. Che bella recensione Nik!!! <3
    SOno davvero curiosa di leggere quest'ultimo libro di Susy! :)

    RispondiElimina

Hai pensieri che ti ronzano in testa? Questo è il posto giusto per scriverli!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...