/* -->

venerdì 22 settembre 2017

COVER REVEAL | Il momento giusto di Susy Tomasiello

Buongiorno e buon venerdì carissimi!
Oggi vi preseno la Cover Reveal di una persona scrittrice davvero speciale, Susy Tomasiello, che ci presenta il suo ultimo romanzo Il momento giusto, edito da Titani Editori.





Trama
Victor ha un lavoro e una vita soddisfacente. Manca una ragazza nella sua vita, ma per lui non è un grande dramma. Sua madre invece la vede diversamente. Quando incontra Evelin, capisce che lei potrebbe essere la soluzione al suo problema. Le chiede di essere la sua ragazza per finzione, certo che così metterà a tacere sua madre. Quello che non si aspettava, era che Evelin si rivelasse davvero la ragazza perfetta e che infondo averla al suo fianco per davvero, non è niente male. Dal suo canto, Evelin, non avrebbe mai immaginato che un viaggio studio le avrebbe fatto trovare il grande amore. Perchè Victor è per lei, la cosa migliore che le poteva capitare. Si sono trovati al posto giusto al momento giusto e adesso devono fare di tutto per non perdersi.
Questa storia è nata come una storia breve e infatti Susy ha pubblicato i primi due capitoli sulle piattoforme gratuite on line, poi è diventata un vero e proprio romanzo e ha ricevuto la proposta di edizione.
Per poter leggere i primi due capitoli, ancora disponibili, basterà cliccare QUI per WattpadQUI per EFP Fan Fiction.

E ora vediamo insieme gli Estratti con Card realizzati da BookCreativa mentre la copertina è realizzata da Umberto Marino.


Sono innamorato di te e non posso evitarlo, ogni formula matematica che conosco non trova soluzione di fronte a questa verità e volevo che lo sapessi.


Mi piace sentirlo parlare di una prossima volta, rende tutto ancora più reale. E sorrido ancora quando vado a casa. Sono certa che faticherò ad addormentarmi, perchè quegli occhi grigi occuperanno i miei sogni stanotte, ma li attenderò con ansia.

Il libro sarà disponibile solo in formato cartaceo.


L'autrice

Susy Tomasiello ama leggere ed è amministratrice del blog I miei magici mondi. Ama anche scrivere e questi di seguito sono tutti i suoi libri:

Solo con te non ho paura
Ritornare a sorridere
Serenity Village
Voglio solo te
Puoi fidarti di me fino
Il momento giusto

Contatti sul suo blog personale o sulla Pagina Facebook.







recensione | Il diario di velluto cremisi


«Mi sembra che ci siamo», disse Joel, sporgendosi dalla porta dell'appartamento. Si guardò intorno, quasi stesse cercando di memorizzare ogni dettaglio di quella casa su due livelli, tipica della New York fin de siècle, che avevamo comprato e restaurato insieme cinque anni prima, in tempi ben più felici. Era uno spettacolo: l'ingresso col suo arco elegante, la bella mensola del camino, scovata in un negozio di antiquariato nel Connecticut e portata a casa con la stessa cura che avremmo riservato a un tesoro, l'opulenza delle pareti della sala da pranzo... Eravamo stati a lungo incerti sul colore e infine avevamo scelto un rosso marocco, che dava alla stanza un'atmosfera malinconica ed eccentrica insieme, un po' come il nostro matrimonio. Osservando il risultato, Joel aveva deciso che virava troppo all'arancione. Io invece avevo pensato che era semplicemente perfetto.
I nostri occhi s'incontrarono, ma io abbassai in fretta lo sguardo sul dispenser che avevo in mano e staccai un altro pezzo di nastro adesivo, appiccicandolo sullo scatolone. Era l'ultimo contenitore della roba di Joel, roba che lui era venuto a riprendersi. «Un momento», dissi, ricordandomi di un libro rilegato in pelle blu che avevo visto in un altro scatolone, ormai chiuso. «Hai mica preso la mia copia di Years of Grace, vero?» gli chiesi in tono accusatorio, fissandolo.



Emily è stata lasciata dal marito per un'altra. Si sente, così, a un punto morto della sua vita, senza l'amore che la sostenga e senza ispirazione per cominciare a scrivere un nuovo libro, nonostante il primo fosse diventato un best seller internazionale. Sebbene di innata bellezza, negli ultimi anni ha trascurato il suo aspetto fisico, e forse Joel l'ha mollata proprio per questa sua attuale sciatteria.

Ma Emily sa dove andare per riprendersi dal divorzio appena legalizzato e dalla monotonia: Bainbridges Island, l'isola dove abita sua zia Bee e dove, fin da ragazzina, ha trascorso tutte le sue estati più belle. Ma non fa in tempo a pensarlo che il telefono squilla, e come per una sorta di stretto legame emozionale, la zia Bee dall'altro capo del telefono la invita per un mese a stare da lei.


Brainbridges Island si rivela come sempre un luogo perfetto per poter riposare lo spirito stanco e inquieto di Emily. E tra una signora allampanata ma ancora frizzante,  una zia testarda e piena di misteri, un vicino di casa bello e sfuggente e un ex fiamma adolescenziale che vuole rifare colpo, Emily trova un diario di velluto dal colore cremisi chiuso da tempo dentro un cassetto. 



Il diario di velluto cremisi 
di Sarah Jio 
pubblicato Casa Editrice Nord 
nel 2012
Genere: Romanzo rosa 
Pagine: 329 
letto in formato ebook
dal 24-08-2017 al 2-09-2017





Al suo interno, Esther racconta gli anni della sua giovinezza in una vivace Brainbridges Island degli anni '40. In poco tempo, Emily, e il lettore, rimangono affascinati dalla storia di un amore tanto travolgente e puro, quanto tragico e imprevedibile, vissuto da Esther ed Elliot più di mezzo secolo prima.

Andando avanti nella lettura, però, Emily si accorge che quella che sembrava un storia romanzata di altri tempi, comincia pagina dopo pagina a presentare alcune analogie con persone e luoghi dell'isola. Nonostante le varie domande poste per scoprire qualcosa di più su chi avesse scritto il diario, nessuno vuole riportare alla luce gli avvenimenti che molti anni prima deviarono la coscienza di alcuni loro. 



La mia opinione
Il passato e il presente si rincorrono anche in questo libro, a fasi alterne. Ma qui i due punti di vista, uno raccontato dal diario di velluto e l'altro dalla stessa Emily, rimangono ben separati fino alla fine. Fino alla fine, infatti, ho cercato di mettere i vari pezzi del puzzle insieme per capire quali collegamenti c'erano tra i personaggi del diario degli anni '40, belli, giovani e innamorati, e quelli dell'odierna Bainbridges Islands.


La vera Bainbridges Islands

I personaggi di Emily e di Esther sono lontani nel tempo, ma si rivelano fin da subito legati da una speciale affinità. Infatti, si scoprirà che il diario riguarda molto da vicino Emily, e che la storia di Esther aspettava proprio lei. 

I personaggi del diario sono numerosi, così come quelli che incontrerà la protagonista sull'isola. Purtroppo, non per tutti il destino riserverà il tanto atteso lieto fine. Eppure, una storia all'apparenza molto semplice, e poco impegnativa, si è rilevata una lettura davvero avvolgente e ricca di spessore.

Bainbridges Islands, inoltre, è un'isola che esiste davvero (e la foto sopra ne è la prova), e le belle descrizioni dell'autrice, che ne conosce ogni singolo sasso, danno alla storia un tocco magico. Anche le varie personalità che ruotano intorno a Emily hanno quel qualcosa di speciale per cui è impossibile non innamorarsene.

Non so se vi è mai capitato di trovare questo libro in biblioteca o da qualsiasi altra parte. Se lo trovate non ve lo fate scappare perchè ha da raccontarvi una storia davvero bella e un po' fuori dal tempo! 








lunedì 18 settembre 2017

recensione | I MISTERI DI CHALK HILL















Quella notte la luna sembrava sbiadita. La donna camminava sul prato ancora umido per la pioggia, sfiorando l’altalena appesa all'olmo per poi scomparire tra gli alberi che circondavano la casa come guardie silenti. Il vestito strusciava per terra, l’orlo era sporco di fango e i sassolini le pungevano i piedi scalzi, ma lei avanzò incurante, spalancò la porta di ferro che si apriva sul muro di cinta, e come un automa seguì il sentiero inoltrandosi nella foresta.
Il silenzio era assoluto, come se tutti gli esseri viventi si fossero nascosti per sfuggire alla luce pallida della luna. Poi un fruscio... forse un topo che guizzava tra le ultime foglie d'autunno. Per il resto, solo i suoi passi sul terreno morbido. [...]
Appena gli alberi si diradarono, si fermò e fece un respiro profondo. Sollevò la testa e guardò in alto, verso il cielo, verso la luna. Poi allargò le braccia, come ad accogliere la notte.




giovedì 17 agosto 2017

recensione | LA GEMELLA SILENZIOSA

Sono una grande amante del genere suspense, cioè di quello che ha come protagonisti, più o meno palesi, fantasmi, entità soprannaturali ed eventi inspiegabili. Il libro che recensisco stasera è in giro già da un po', ma dopo la sua pubblicazione avevo inserito mentalmente il titolo nella mia WL (luuuuungaaaaaa) e ho aspettato che fosse il momento buono per leggerlo. Il momento atteso è finalmente arrivato e non è stato per nulla sprecato!! Buona lettura:)




La gemella silenziosa ✦ di S. K. Tremayne ✦ pubblicato da Garzanti ✦ nel settembre 2015 ✦ traduzione di C. Marseguerra ✦ Genere: Giallo/Thriller ✦ Pagine: 380 ✦ letto in formato ebook



TRAMA
Nel silenzio della sera sull’isola di Skye, Sarah accarezza i biondi capelli della sua bimba di sette anni, Kirstie, appena addormentata. Capelli identici, come ogni altra cosa, a quelli della sorellina gemella Lydia. Ma un anno prima Lydia è morta improvvisamente, lasciando un vuoto così grande da costringere Sarah e la sua famiglia a fuggire da tutto e da tutti. Lì in Scozia, tra scogliere impervie e cieli immensi, Sarah spera di ritrovare la serenità. Ma, quando una violenta tempesta sferza l’isola, Sarah e Kirstie rimangono isolate. nel buio, la bambina sussurra: “Mamma, perché continui a chiamarmi Kirstie? io sono Lydia. Kirstie è morta, non io”. Sarah è devastata e il tarlo del dubbio comincia a torturarla. Cos’è successo davvero il giorno in cui una delle gemelle è morta? È possibile che una madre possa non riconoscere sua figlia?

venerdì 11 agosto 2017

recensione | I PASSI CHE CI SEPARANO

Buongiorno lettori avidi!
 Il romanzo che vi recensisco oggi mi è stato regalato attraverso un giveaway, nell'ormai remoto 2016, quando ancora ero attiva sui vostri bei blogghettini e venivo continuamente estratta a sorte per ricevere i premi dei concorsi! Fortunella che ero! Questo concorso l'aveva indetto Anna del blog Appunti di una giovane reader e, nonostante il tempo passato, le sono immensamente grata per questo bel romanzo!!! 💗



I passi che ci separano di Mirian Izaguirre pubblicato da Sperling&Kupfer nel febbraio 2016 traduzione a cura di Giulia Zavagna Pagina: 355 Genere: Romanzo letto in formato cartaceo


 



SINOSSI
Trieste, anni Venti. La bora, che sferza Trieste in certi periodi dell'anno, è un vento pieno di passione, violento e fugace, che piega i corpi e trasforma gli animi.
Salvador e Edita si conobbero lì un giorno di primavera del 1920, spinti dalla bora l'uno verso l'altra. Lei era nata a Lubiana e lui a Barcellona. Avevano vent'anni, l'età della follia. Ma Edita, bella e timida, era sposata e aveva una figlia, mentre l'unica cosa che possedeva Salvador era il suo lavoro nella bottega di un grande scultore, e il desiderio infinito di avere successo nella vita. Il vento sconvolse per sempre le loro esistenze, l'amore abbatté tutti i confini e le convenzioni. 
E solo la Storia, con la sua ferocia, avrebbe potuto dividerli.Barcellona, verso la fine degli anni Settanta. Salvador, ormai vecchio, vuole tornare a Trieste, dove aveva creduto di poter essere felice. Insieme a Marina, la giovane donna che lo accompagna, Salvador fa un viaggio nella memoria, raccontando del suo antico amore: di un parco in riva al mare, di lenzuola stropicciate e corpi abbracciati la mattina tardi, di un'attesa lungo i binari della stazione, di una colpa terribile e di un capolavoro del Rinascimento. 
Delle persecuzioni e dei segreti che si porta dietro da cinquant'anni. È un viaggio lungo, e ogni passo è importante. Perché è un passo in cerca del futuro.

martedì 1 agosto 2017

Liebster Award 2017




Buon martedì amici carissimi..
Anche quest'anno ho la possibilità di poter esporre il Liebster Award in bacheca e di ringraziare tantissimo la fantastica Alice di Some Books Are e la mia carissima Eva di La libreria di Eva, di cui potete andare a leggere le loro risposte!! 
Se c'è una cosa che amo, come ho sempre detto sono i TAG e simili. Quindi approfitto di questo post per farvi passare un po' il tempo parlando di me, myself and I! 

THANK YOUUUUU DARLING 💓



lunedì 31 luglio 2017

Acquisti #LIBRI DELL'USATO | il mio 2° affare




Per i lettori compulsivi come me, che hanno a cuore la salute delle proprie finanze economiche, ci sono poche cose che superano in bellezza il poter acquistare dei libri in ottimo/buono stato a un prezzo davvero d'occasione. Sabato mattina ho fatto un giretto, poco occasionale, al mercatino dell'usato della mia zona e, come già era successo per il mio 1° affare, anche questa volta me ne sono uscita con un bottino che ritengo di tutto rispetto.
Visto il mio incontenibile giubilo, voglio condividere con voi quello che ho comprato e, se avete delle opinioni a proposito, conoscerle.


domenica 30 luglio 2017

WRITERS GENERATION 2.0 | Presentazione Scrittori Emergenti

Buona domenica a tutti!
Come la scorsa settimana ho autori freschi ed emergenti, c'è chi più c'è chi meno, da segnalarvi nel caso non trovaste letture interessanti altrove! Ognuno di loro ha qualcosa da raccontarci e un modo tutto loro per sorprenderci. Io dico che vale proprio la pena stare ad ascoltarli attraverso le loro opere!!
Buona lettura e buona continuazione di giornata :)


domenica 23 luglio 2017

WRITERS GENERATION 2.0 | Presentazione Scrittori Emergenti

Buona domenica a tutti!
Oggi siamo in tema di segnalazioni di autori e autrici emergenti. Evvivaaaaa!
Guardando l'anteprima del post che ho preparato per oggi mi sono accorta che è veramente bellissimo!! Le cover dei libri che ho scelto di presentarvi sono tutte e tre originali, colorate e...belle!
Alessio e Giovanna non sono nuovi qui su Gli Alberi, infatti li abbiamo già conosciuti in segnalazioni precedenti. Giovanni invece è nuovo e il suo Seven Dreams entra di diritto nella vetrina degli emergenti! Buona lettura!



mercoledì 19 luglio 2017

Come inizia...PERSUASIONE

Buon mercoledì readers!
Lo sapevate che ieri ricorreva il duecentenario dalla scomparsa di Jane Austen? Nonostante sia passato così tanto tempo i suoi libri sono più letti e apprezzati che mai. Quanti di noi leggono almeno un libro all'anno dei suoi o cercano un particolare riferimento a uno dei tanti romanzi?
Poco tempo fa, Susy del blog I miei magici mondi, ha organizzato un favoloso blog tour per parlare dei gentiluomini letterari, e cosa ne è venuto fuori? Che la maggior parte di questi erano stati creati proprio dalla penna della Austen. Io stessa ho parlato di un personaggio austeniano che mi ha lasciato molto entusiasta dopo averlo scoperto!
E proprio oggi voglio farvi leggere l'inizio del romanzo che ho davvero tanto apprezzato e che rimarrà per me uno dei libri più belli che zia Jane ci ha lasciato: Persuasione.
Come avevo già scritto nel post dedicato al gentiluomo che mi era stato affidato da Susy, l'ultimo romanzo della Austen non è tanto conosciuto e letto come quelli precedenti, ma vi assicuro che vale davvero la pena conoscerlo più a fondo per innamorarsene.
Di seguito potete leggere parte del primo capitolo fino all'introduzione dell'eroina del libro, Anne.




lunedì 17 luglio 2017

recensione | L'isola di Alice

Buongiornoooooo lettori del lunedì mattina!!!
Cavoli ero da un po' che non scrivevo ma vi assicuro che con questo caldo ho perso tutta la voglia di fare qualsiasi cosa al di fuori delle normali faccende quotidiane!! Oggi si sta proprio bene invece e spero che anche voi stiate bene e che la voglia di leggere vi accompagni sempre. Io devo dire che non riesco proprio a trovare un passatempo migliore della lettura. Se fa caldo, se fa freddo, se stai male o se te le hanno fatte girare...un libro è sempre quel che ci vuole!

Il romanzo che vi recensisco oggi è stata una lettura SURPRISE, nel senso che non mi aspettavo di imbattermi in un libro tanto bello senza che me accorgessi! La scelta dell'Isola di Alice è avvenuta senza particolare attenzione alla cover, che è abbastanza anonima e ancora adesso che scrivo non so esattamente come sia (!!), alla trama, a cui ho dato un'occhiata veloce ma in realtà non mi ricordo di averlo fatto, e ad altre caratteristiche che di solito mi colpiscono molto di più.
Sono andata alla ceca insomma. Mi serviva un ebook da leggere e il fatto che ci fosse il termine "isola" nel titolo mi è bastato!! Va a capire la mente umana!
Già dalle prime pagine mi sono entusiasmata e ho seguito la storia letteralmente col fiato sospeso! È stato il classico amore a prima lettura! Vediamo se dalla mia recensione può piacere anche a voi!


domenica 25 giugno 2017

WRITERS GENERATION 2.0 | Presentazione Scrittori Emergenti

Buon domenica carissimi lettori!!
Deve continuare ancora per molto questa afa? Per carità, io amo l'estate e il caldo ma stare in una città senza mare e in un appartamento senza condizionatore, né ventilatore, è una tortura bella e buona!! Poi, dobbiamo anche metterci il fatto che con il cane vuoi o non vuoi devi uscire per forza minimo 3 volte al giorno solo per lui?? E vederlo boccheggiare e non poter far niente per migliorargli la vita da cani che conduce in questi giorni? Ah, e poi volete anche sapere che mi sono tolta una cisti dal viso e non posso bagnarlo con l'acqua!!!! Fantastico no?! Dai, parliamo di libri che è meglio!

Oggi voglio segnalarvi un libro davvero interessante e gustoso, il cui genere non aveva ancora fatto la sua comparsa qui su Gli Alberi! La colpa è mia ovviamente: tra tutti i generi citati nella presentazione dedicata agli autori emergenti non avevo proprio preso in considerazione i libri di cucina!! E chi l'ha detto che un blog "letterario" non possa occuparsi anche di questa materia?? Ho quindi accettato di buon grado di presentare il libro di Cappello di Meringa (mmmm...che bel nome)!!

venerdì 23 giugno 2017

Come inizia...LOLITA

Buon venerdì amabili lettori!!
Come procedono vita e letture? Le mie abbastanza bene. Questo per me è il "classico" periodo dei "classici". Mi attirano come il miele con le api. Me li faccio arrivare da Ibs, me li vado a cercare nei mercatini dell'usato, sbavo sulle vetrine delle librerie...insomma è un momento così!! E in lettura ho appunto un classico! Questo libro, di cui oggi voglio farvi leggere il primo capitoletto, è parecchio frustrante! Sappiamo tutti chi è Lolita, no? Sappiamo tutti che la pedofilia è un reato serio e sempre dovrebbe esserlo stato? E allora perchè questo libro è diventato un cult in tutti i sensi?? 
È frustrante perchè è un libro davvero superlativo ma tratta di un argomento scabroso, in modo poco delicato. Impossibile staccarsi dalle sue pagine. Impossibile non volerlo assaporare lentamente per non arrivare alla fine e rimanere senza di lui. Capite? Sono proprio tra l'incudine e il martello. Odi et amo! E adesso mi fermo qui se no comincio già a recensirlo e io ancora non l'ho finito! E inoltre ci vogliono le parole giuste per parlare di un libro del genere. 






mercoledì 14 giugno 2017

il fascino del gentiluomo | Frederick Wentworth



Buon mercoledì carissimi lettori!
Quello di oggi è un appuntamento davvero particolare, che deve la sua nascita a una blogger, nonché scrittrice, super creativa e sempre, ma proprio sempre, al lavoro😂...
 Susy di I miei magici mondi! Impossibile dire di no a certe idee, soprattutto quando il tema riguarda i personaggi maschili della letteratura classica dell'800. Chi non li ama?? Chi non li avrebbe voluti vedere con i loro cappelli alti e il bastone da passeggio? Chi non avrebbe voluto conversare con loro e farsi corteggiare dalle loro belle maniere? Io sicuramente, infatti è proprio per questo che da sempre mi butto a capofitto in letture austeniane e brontiane, tra le tante. 

Il gentiluomo di cui vi parlerò qui a Gli Alberi è un personaggio atipico, nato dalla penna della grandiosa Jane Austen per il suo ultimo libro, Persuasione, pubblicato postumo dal fratello.

lunedì 12 giugno 2017

recensione | LA COMPAGNIA DELLE ANIME FINTE di Wanda Marasco

Buongiorno carissimi lettori onnivori!!
Ho da pochissimo finito un buon libro che poi si è scoperto essere stato nella rosa dei 12 finalisti al Premio strega di quest'anno. Per mia ignoranza non  conoscevo affatto l'autrice, addirittura non l'avevo mai sentita nominare. Invece è una meritevole scrittrice poliedrica che per poco tempo ha saggiato da vicino l'ambito premio letterario (o forse già si conosceva il vincitore!). Bè, sta di fatto che ho fatto una bella scoperta con il libro letto da poco, perchè Wanda Marasco parla nei suoi libri della Napoli sofferente, della miseria, della violenza, senza nessuna possibilità di risalita. Una sorta di Roberto Saviano senza il suo successo mediatico intorno! 
Premetto che ho un debole per storie del genere, che parlano di vita vera e raccontano la drammaticità e lo struggimento dei protagonisti dall'inizio alla fine della loro vita. Quindi siete avvertiti tutti, leggerete un commento positivo😇

domenica 11 giugno 2017

WRITERS GENERATION 2.0 | Presentazione Scrittori Emergenti

Buona domenica carissimi!
Nella mia posta elettronica è arrivata pochi giorni fa una richiesta di segnalazione di un libro molto interessante, soprattutto perchè di denuncia verso un fenomeno che è sotto gli occhi di tutti da sempre, ma che, al contrario di altre tematiche meno importanti, viene dibattuto veramente molto poco. Chissà perchè?! 
Oggi vi voglio quindi segnalare un libro che spero di leggere presto, anche se è difficile leggere di certe verità senza che le budella si contorcano nello stomaco. 


sabato 20 maggio 2017

MY READING WEEK ✪14

Buon sabato carissimi lettori!
Lo sapete che siamo in pieno Salone del Libro di Torino, vero? Essì, anche quest'anno ci ha raggiunti e devo dire che sfogliando il programma sembra essere ancora più ricco degli anni scorsi. Sarà perchè compie 30 anni o perchè non vuole cedere il passo alla concorrenza di Milano?? Spero siate tutti d'accordo con me che la "sfida" tra Torino e Milano riguardo al Salone del libro è una grossa Cagata! 
Perchè scontrarsi su un terreno così importante e fertile, invece di collaborare e far crescere questo teatro di cultura, di cui l'Italia può vantare un primato?? Perchè non allargare ancora di più il palcoscenico e dare la possibilità a quanti più italiani possibili di avere un proprio Salone del Libro? Ok, magari un Salone del Libro in ogni Regione, vista la portata di quello di Torino, è un po' eccessivo...immaginiamo solo i costi per smontare, trasportare, rimontare i vari stand! 
Eppure c'è chi ha visto lo zampino del diavolo in questo sdoppiamento di scena per la Fiera del Libro, basta leggere i titoli dei giornali:

venerdì 19 maggio 2017

recensione | L'AMICO RITROVATO

Buongiorno carissimi lettori,
non immaginate la mia felicità finalmente a recensire un libro dopo un bel po' di tempo!!
Questo, amici miei, è uno di quei romanzi che non si può non amare se lo si ha letto. Forse, è una delle poche letture scolastiche che non pesa, anzi... alla fine si ringrazia pure l'insegnante per la bella scoperta!
Anche io sono stata una di quelle che l'aveva letto durante le vacanze estive, ma leggere mi piaceva già all'epoca quindi rimasi estasiata da questo libricino così misero di parole ma pieno di espressione. 
L'ho riletto perchè trovandolo su una bancarella di un mercatino dell'usato non potevo non prenderlo per arricchire la mia biblioteca (tra l'altro, ora rintanata in grossi scatoloni sotto al letto nuovo di Mondo Convenienza, quelli con il vano contenitore super spazioso!). E sono proprio contenta di averlo comprato! Non mi piace solo perchè tratta di uno dei periodi più interessanti della storia, ma anche perchè racconta una storia di amicizia e di vita particolare, intensa e commovente. Quindi se non l'avete ancora fatto correte a leggerlo. Anche perchè ho spoilerato alla grande in questa recensione. 
Avvertiti😝 


giovedì 18 maggio 2017

Cover Reveal - PUOI FIDARTI DI ME- SUSY TOMASIELLO


Oggi sveliamo la cover del nuovo libro di Susy Tomasiello. Una storia d'amore edita dalla Genesis Publishing intitolata Puoi fidarti di me

Trama

Sara ama il suo gatto e il suo lavoro di maestra elementare. Il palazzo in cui vive è diventato per lei una seconda famiglia e lentamente sta imparando a leccarsi le ferite che la vita le ha inferto.Stefano ha deciso di prendersi cura dell'unica famiglia che gli è rimasta: il suo fratellino Luca. Per farlo, si è trasferito ed ha cambiato casa. Per quanto non sia facile per lui, non è pentito della sua scelta.
Appena Sara e Stefano s'incontrano, tra loro scatta un'antipatia reciproca basata solo sui pregiudizi che inizialmente provano l'uno per l'altra. Stefano non ha mai conosciuto una persona più saccente di Sara, sempre pronta a rimproverarlo per ogni sua mancanza e Sara non sopporta la sua arroganza, non accettando mai consigli da chi vuole solo aiutarla. Decisi a frequentarsi non oltre il dovuto, dovranno fare i conti con le strane effrazioni che colpiscono il palazzo. Perchè hanno puntato Sara? Che cosa centra lei con questi strani avvenimenti?
Sara è spaventata e preoccupata e senza che se ne renda conto finisce con l'appoggiarsi a una persona che comincia a vedere sotto un'altra luce. Il suo problema però, è che da tempo ha smesso di fidarsi degli altri. Riuscirà Stefano con il suo sorriso sempre pronto, a conquistare il suo cuore e soprattutto la sua fiducia?

Estratti con card


"Dovresti avere accanto qualcuno che ti possa rendere felice. Davvero felice, spensieratamente felice".
Sento il mio cuore gonfiarsi nel petto, potrebbe scoppiare da un momento all'altro tanta è la gioia che sento in questo momento.


"Mi sto affidando a lui, mi sto fidando di lui e sono ancora spaventata. Eppure la consapevolezza di questa felicità che mi pervade, è più forte di quella paura e per la prima volta dopo giorni mi sento davvero bene".

Due anime, quelle di Sara e Stefano, che sembravano incompatibili e invece si scoprono perfetti insieme grazie a quella fiducia che lentamente cresce e si trasforma in amore.

Biografia autrice.

Susy Tomasiello amministratrice del blog I miei magici mondi. ama leggere e viaggiare con la mente in mille luoghi diversi.
Adora anche scrivere. Ecco i suoi segreti:
- Solo con te non ho paura self publishing
- Ritornare a sorridere con la Ragnaela Editore
- Serenity Village con Lettere Animate
- Voglio solo te con la Sirena Edizioni
- Puoi fidarti di me con Genesis Publishing.

Per poterla contattare oltre a visitare il suo blog c'è la sua Pagina Facebook


Il libro sarà disponibile il 20 maggio sui principali store in versione digitale e cartacea.






domenica 14 maggio 2017

WRITERS GENERATION 2.0 | Presentazione Scrittori Emergenti

Buona domenica carissimi lettori!
Come state? Avete fatto qualcosa di nuovo in questo weekend? Io ho fatto una bella gita fuori porta a Biella, una città a 50 km da Torino conosciuta per i bei negozi dove fare shopping e per il Santuario di San Oropa, dedicato alla Madonna Nera, che per la cronaca non ho potuto vedere visti i lavori del Santuario e la sua chiusura al pubblico! Ma ho fatto tutta la strada in salita per vederlo comunque! Ma la parte più bella di tutta la gita è stato il fermarsi in un bed & breakfast di un paesino vicino, arredato in stile shabby, e mangiare in una bella trattoria come quelle di una volta...prezzi modici, piatti casalinghi e quantità abbondanti!! Insomma, una bella avventura per cambiare aria. 
Comuuuunnnque...sono ritornata giusto in tempo per l'appuntamento con gli amici emergenti! Infatti, non è domenica senza la segnalazione di tre autori o autrici emergenti che sono riusciti ad esaudire un desiderio di cui andare molto orgogliosi...pubblicare il proprio romanzo. Un desiderio anche mio, ma che ancora non è riuscito ad avverarsi per diversi motivi. Proprio per questo, sono contenta di poter avere uno spazio dove segnalare e presentare gli scrittori che invece sono riusciti nell'ardua impresa! 
Conosciamoli meglio...



Tu che mi scompigli il Cuore
Milena Porta


Genere: Rosa (Newadult) autoconclusivo
Editore: Self Publishing
Formato: ebook
Pagine: 384
Costo: 0,99 cent
Data di pubblicazione: 24 marzo 2017
Acquistabile su Amazon, Kobo e principali store online



SINOSSI
Gioia ha vent’anni, brillante negli studi, un fisico che non passa inosservato, un padre oppressivo socio dei miliardari Marconi.
Andres è un Marconi, a ventidue anni è l’immagine del fascino maschile fatta persona: abbaglianti occhi blu, capelli nerissimi.
Peccato che i due si odino.
Ma prendete due giovani opposti, metteteli insieme e fategli credere che ciascuno non può che provare per l’altro un disprezzo smisurato. Lasciateli cuocere a fuoco lento. Funziona sempre.
Perché i ragazzi ignorano che tutto si genera per via di contesa, anche l’amore. E ciò che è opposto si concilia. E’ infatti dalle cose in contrasto che spesso nasce l’armonia più bella.

Riusciranno Gioia ed Andres a rendere omaggio a questa nota legge della fisica?




Il precario equilibrio della vita
Giorgio Marconi


Editore: 96, Rue de la Fontaine Edizioni
Genere: Biografico e di costume
Pagine: 136
Prezzo cartaceo: € 12.00 
Acquistabile su EDITOREIBSGOODBOOKUNILIBROSUPERBOOK



TRAMA
Giulio Matreschi, pittore, ricoverato in una casa di riposo, racconta la sua vita a Goffredo, impiegato delle poste che va a trovarlo per consegnargli una lettera giunta a destinazione con un ritardo di cinquant'anni. È la lettera di Clara, l'unica donna che il pittore abbia mai amato e che, se ricevuta nel 1939, avrebbe potuto cambiare la sua vita. Alla vicenda si intreccia la simpatia che nasce tra Goffredo e Yvonne, infermiera della casa di riposo. Le storie dei tre protagonisti si legano nella cognizione che l'Amore non è mai sprecato, ma trova il modo di esprimersi anche a distanza di decenni. Amore che riesce finalmente ad abbracciare le loro esistenze, in bilico e sempre alla ricerca di un equilibrio pur nella consapevolezza della sua inconfutabile precarietà.


L'AUTORE
Giorgio Marconi è nato a Roma nel 1967. Vive a Cerveteri e lavora a Roma.
 Ha avuto modo di viaggiare molto, non solo con la fantasia.
Appassionato di letteratura classica e soprattutto contemporanea, amante di noir, gialli, thriller e racconti del mistero. Scrive, principalmente racconti, da quasi 20 anni.
Ha ricevuto numerosi riconoscimenti in concorsi e iniziative letterarie.
 Tra gli altri, ha vinto il primo premio nei concorsi: Premio Letterario “I Fiori 2005”(Ed. I fiori di Campo), Premio Picena 2003, Premio Biennale Letterario dei Monti Lepini (2002) e Premio di Letteratura “Un messaggio in Bottiglia” (2003).
Alcuni suoi racconti sono pubblicati in raccolte edite con altri autori: “I fiori 2002” (ed.  I fiori di campo), Abitando un racconto (Osama Edizioni, 2003), Le Formiche Rosse (Betti Editrice, 2002), I racconti del Prione (Ed. Giacchè, 2002), Mondi Sommersi (Photocity Edizioni, 2011).
 Nel 2006 ha pubblicato la raccolta di racconti: “D’odio, d’amore e d’altro ancora” (ed.  I fiori di campo).
 Nel 2011 un suo racconto è stato selezionato per l’antologia: “Del Vizio e Della Virtù - Antologia di racconti del XXI secolo” pubblicata dalla casa editrice Diamond in cui è presente anche  un racconto di Dacia Maraini.
 Nel 2012 ha pubblicato una prima edizione dell romanzo “Il precario equilibrio della vita” (ed. Montag), finalista ai Premi Nazionali “Le Fenici 2011” e “Nicola Calabria Editore 2011”.
 Nel 2017 ha pubblicato una seconda edizione, rivista e rinnovata, del romanzo “Il precario equilibrio della vita” con la casa editrice 96, rue de-La-Fontaine Edizioni.


Punti e interrogativi
Manuela Bonfanti



Editore: Antonio Tombolini Editore
Formato: Ebook - Cartaceo
Genere: Narrativa italiana
Pubblicato nel 2016
Acquistabile su Streetlib, Amazon o Feltrinelli


SINOSSI


Donne in primo piano o sullo sfondo. Ieri, oggi, qui, altrove. Donne infine protagoniste, sempre, della loro vita. Uno sguardo che osserva e si interroga, traducendo dubbi e certezze. Donne diverse o uguali a ieri, impegnate oggi per i paradigmi di domani. Quesiti esistenziali, relazionali, materiali, che rincorrono il traguardo di quel rassicurante punto che, una volta raggiunto, si rivela solo linea di partenza per nuove domande. E il circolo vizioso si trasforma in virtuoso. Perché niente è. Ma sarà? Quattordici racconti grazie ai quali, cercando risposte, si scopre che esistono soltanto domande.




L'AUTRICE

Nata nella Svizzera italiana, Manuela Bonfanti Bozzini parte per fare gli studi a Ginevra e, dopo brevi tappe a Londra e in Germania, vive oggi in Francia con la sua famiglia. Assidua lettrice e appassionata viaggiatrice, rifugge la sedentarietà geografica e mentale. Perciò, con libri, studi e viaggi continua ad esplorare il mondo e l’universo femminile, dal quale attinge le tematiche che la ispirano nella scrittura. Oltre a Punti e interrogativi ha pubblicato il romanzo La lettera G (2013) e il diario di viaggio bilingue Ladakh & Rupshu (2008).




mercoledì 10 maggio 2017

BOOK'S SOUNDTRACK ✩7

Buon mercoledì carissimi lettori!! 
Scusate il ritardo del mio appuntamento, purtroppo avevo sbagliato a impostare il giorno di pubblicazione, lunedì prossimo! E poi tra una cosa e l'altra il tempo è passato ed eccoci qui! 
Chi di voi è passato da Ely, Jasmine e Susy saprà già che questo è l'ultimo appuntamento di questa rubrica per ora fino alla fine dell'estate. Il motivo è semplice e dolce😍...infatti le due future mammine, Jasmine ed Ely, hanno bisogno di prendersi il tempo per dare il giusto benvenuto ai loro bimbi senza preoccupazioni di sorta, come le scadenze di una rubrica!! Quindi non è un addio ma un arrivederci no?





 ...ogni mese sceglieremo un tema diverso al quale ciascuna di noi collegherà una citazione tratta da un libro ed una canzone da ascoltare come colonna sonora! Se anche a voi facesse piacere partecipare, dopo aver passeggiato fra i nostri blog per scoprire le nostre quattro scelte, noi saremo sempre felicissime di leggere i vostri commenti e di volare ad ascoltare le canzoni che ci consiglierete!

L'appuntamento di lunedì era incentrato su un tema davvero particolare, che io, a dirla tutta, non sono un vero asso, però mi piace cimentarmi. Bè, quotidianamente lo faccio eh, però solo ogni tanto mi impegno seriamente per creare qualcosa di veramente decente! Ma di che cosa sto parlando??

LA MAGIA DELLA CUCINA
Ecco il bellissimo video condiviso dalle altre ragazze!



È bellissimo questo video! L'ho guardato più volte e mi è piaciuto ogni volta di più! Concorrenti di Masterchef...la sapevate questa?!

IL LIBRO



Chocolat ♦ di Joanne Harris ♦ pubblicato daGarzanti ♦ nel 1999 ♦ traduzione di Laura Grandi Genere: Romance ♦ Pagine: 352 ♦ 

TRAMA
È martedì grasso quando nel villaggio di Lansquenet arrivano Vianne Rocher e la sua giovane figlia Anouk. La donna è assai simpatica e originale, sexy e misteriosa, forse è l'emissaria di potenze superiori (o magari inferiori). La Céleste Praline, la sua pasticceria, ben presto diviene un elemento di disordine, soprattutto per il giovane curato Francis Reynaud. Il tranquillo villaggio diventa più disordinato, ribelle e soprattutto felice.


Per chi ha letto questo libro sa che Chocolat è impregnato di magia e di cose buone da mangiare!!! Vi consiglio tanto questa lettura perchè oltre ad avere una bella e misteriosa trama, tratta di svariati argomenti ben correlati tra di loro. L'atmosfera che si respira nel libro, poi, è davvero suggestiva perchè è quella di un piccolo borgo francese, dei segreti e dei vizi dei suoi bigotti abitanti, che cominciano ad avere a che fare con "il cioccolato peccaminoso". Le conseguenze saranno incredibili e interessanti. 

LA CITAZIONE

C'è un alone di stregoneria in tutta la cucina: la scelta degli ingredienti, il modo in cui vengono mescolati, grattugiati, sciolti, le infusioni e come si insaporiscono, le ricette prese da vecchi libri, gli utensili tradizionali - il pestello e il mortaio - gli stessi con cui mia madre preparava l'incenso, adibiti a uno scopo più domestico, le spezie e gli aromi che perdono la loro raffinatezza e lasciano il posto a una magia più primitiva e sensuale. 



THE SOUNDTRACK

Ho scelto la canzone di Zucchero, Pane e sale, perchè credo s'intoni bene con il tema...forse un po' meno con la magia, ma fin da piccolissima sono stata una grande fan di Zucchero e questa canzone si trovava in una cassetta che ascoltavo parecchie volte al giorno. E quindi ecco il tocco magico, il mio ricordo! Spero che anche a voi piaccia questa canzone! Anche se Zucchero non è proprio l'uomo migliore del mondo, devo ammettere che scrive canzoni davvero intense! E questa è una di quelle, secondo me.

Per ora, vi auguro un buon proseguimento...ci sentiamo presto, perchè a breve recensirò l'ultimo libro letto!!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...